Progetti da Supportare

By 25 luglio 2018Cose Belle

 

Ehi, ma che succede? Dopo mesi di silenzio, due articoli nella stessa settimana e per due giorni consecutivi? Ebbene sì, perché ultimamente ci sono tante belle iniziative da far conoscere al mondo, tutte promosse da donne in gamba.

I professionisti del settore fumetto conoscono Camilla Patruno nelle vesti di agente caparbia e appassionata, ma se cliccate sul link che ho associato al suo nome scoprirete il suo ultimo progetto, un’idea da supportare perché – soprattutto in questo periodo – abbiamo bisogno come l’aria di nuovi spazi culturali.

Per chi non conosce il francese, riassumo brevemente lo scopo di questo crowdfunding: dopo 13 anni di esperienza nell’editoria “sul campo” (ho visto Camilla in azione e posso assicurarvi che è una tigre quando si tratta di promuovere qualcosa in  cui crede), questa ragazza dalle mille risorse ha deciso di aprire un’attività originale quanto lei: non si tratta di una semplice libreria, ma di un posto speciale in cui i clienti potranno sedersi in poltrona a leggere, gustando un buon caffè, un frullato o una cioccolata calda, a seconda dei gusti e della stagione; inoltre, ci saranno prodotti italiani doc in vendita, verranno organizzate degustazioni e corsi di lingue, avrete la possibilità di acquistare vinili che potrete ascoltare grazie a delle apposite postazioni (un dettaglio vintage che mi piace da impazzire), infine, come se non bastasse, Camilla ha in programma mostre ed eventi letterari. Non so voi, ma io ci andrò senz’altro.

L’iniziativa è già stata supportata da molti artisti di talento: mancano solo 7 giorni alla conclusione della raccolta fondi e l’obbiettivo è vicinissimo. Gli investimenti proposti sono per tutte le tasche e se donerete 10 euro o più potrete portarvi a casa dei piccoli capolavori: lustratevi gli occhi guardando la colonna a destra… Se non avete mai acquistato dei disegni originali, sappiate che Camilla vi sta facendo un grande regalo.

Per quanto mi riguarda, io ho già dato il mio piccolo contributo e ci tengo tanto che questo bel progetto vada in porto: in un momento in cui i prepotenti berciano assurdità e magnificano l’ignoranza, un posto dove godersi dei bei libri, ascoltare buona musica, incontrare artisti, insomma, fare un bagno di cultura, è oro puro. Io ci andrò: questo è poco, ma sicuro.

Mani al portafogli, dunque, e siate lesti perché il tempo è tiranno.

Leave a Reply