Modeste Pretese

By 29 agosto 2016Life, Moleskina, Progetti

Non ho grandi pretese per la giornata di oggi, anzi, le mie pretese sono piuttosto modeste perché spero che volare basso mi aiuti a lavorare con un po’ meno d’ansia: quello che voglio per questo lunedì è riuscire a studiare con profitto fino a stasera per poter prendermi un paio d’ore libere dopo cena non per scrivere – sarebbe troppa grazia – ma per fermarmi a riflettere sugli snodi di ALO e del romanzo in sospeso, nel tentativo di trovare alcune soluzioni soddisfacenti alle problematiche che mi hanno bloccato prima di infilarmi in questo tour de force; andrei a letto col sorriso se riuscissi a inventarmi un paio di ragioni credibili alla fine di due storie d’amore molto diverse tra loro, ma entrambe tragiche… Per adesso non posso dirvi di più, ma vi parlerò di tutte e due nel dettaglio quando sarà il momento.

Sono già piuttosto contenta di aver iniziato la settimana col piede giusto: il mio ragazzo è venuto a cena da me ieri sera e la mia mamma ha infierito sulla nostra obesità galoppante cucinando una ventina di portate, tutte buonissime, così, stamani ho bevuto un caffè al volo e sono corsa in palestra per cercare di tamponare il danno; ho fatto un buon allenamento e nel frattempo ho inviato una piccola donazione per chi sta davvero vivendo un momento difficile, contattato un editor che non sento da troppo tempo, corretto un ordine in cui c’era un libro che avevo già, scritto alla mia agente, a due amiche che non vedo da settimane e all’illustratrice che dovrà occuparsi del rinnovamento di questo blog, insomma, ho cercato di mettere in moto un po’ di cose e – a differenza di molti altri lunedì – sono contenta della mia mattinata.

Impiegherò la mezzora che mi resta prima di pranzo per completare questo post, per una puntatina sull’unico forum che adoro (QUESTO) e per un riposino di non più di 20 minuti, in modo da ricominciare a studiare con la mente fresca… Se tutto va come spero, oltre a trovare una soluzione per sbloccare libro e sceneggiatura in corso, dovrei anche riuscire a a ritagliarmi una mezzora per leggere un po’ e questo renderebbe questo inizio settimana uno dei migliori dell’anno.

Sentirsi tanto felice per dei traguardi così piccoli è inebriante, ma non sono meravigliata dal mio attuale buonumore perché so bene che…

Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.

Khalil Gibran

Mentre scrivo mi sto dirigendo verso il mio letto per mettere in atto da subito il mio piano, anche se in realtà la temperatura attuale mi fa desiderare di emulare lui…

Foto Scaricata da QUI.

Foto Scaricata da QUI.

Se combinerò qualcosa di buono nelle prossime ore, ve lo dirò domani, ma una cosa posso già dirvela: ultimamente mi sto tenendo piuttosto lontana dai social e ne sto ottenendo benefici grandissimi, sia dal punto di vista della tranquillità che della produttività: dovreste provare anche voi… è liberatorio non dover intervenire sul delirio di turno, che finisce immancabilmente confermando la tesi immortale che è inutile discutere con uno stupido perché lui ti trascinerà al suo livello e ti batterà con l’esperienza; il tempo è troppo prezioso per sprecarlo così, non trovate?

Buon lunedì, amici “no social”!

Leave a Reply