Chi ben comincia…

By 21 aprile 2016Cose Belle, Moleskina

…è a metà dell’opera: se esiste un detto veritiero, è proprio questo.

Ho trovato il giusto ritmo di lavoro da una decina di giorni e non solo sto scrivendo il doppio di prima, ma mi sento anche molto meno stressata e anche se mi sveglio prestissimo, sono sempre di ottimo umore.

Non so se questo dipenda dal tepore di queste splendide giornate luminose o dai piccoli vizi che mi concedo prima di mettermi all’opera – un po’ di TV, le coccole al mio gatto, godersi per qualche minuto il sole in giardino, un frutto a colazione, qualche pagina di lettura – ma di certo sia la mia sfera personale che quella lavorativa ha tratto grandi benefici dai piccoli cambiamenti che ho apportato negli ultimi tempi e ne sono entusiasta…

Il prossimo passo – una volta finito il romanzo – sarà cominciare a muovermi di più. Mi motiverò pensando alle donnine di Scott Campbell perché se bisogna sudare, è meglio farlo con in testa obbiettivi altissimi, che probabilmente non si realizzeranno mai, ma che aiuteranno ad ottenere risultati accettabili.

Illustrazione Scaricata da QUI.

Illustrazione Scaricata da QUI.

Ma la mia trasformazione da orsacchiotta a gatta (ma quanto sarà bella questa illustrazione!?) dovrà attendere ancora un po’ perché in questi 9 giorni la mia priorità dovrà restare il libro: la mia unica preoccupazione è che domani e domenica dovrò staccare per due eventi importanti che mi toglieranno parecchia concentrazione… il primo riguarda il mio prossimo futuro, il secondo è la premiazione del mio racconto. In più lunedì è un giorno festivo e quindi potrò dedicarmi al mio romanzo solo di mattina.

Dovrei essere nel panico più assoluto, ma non lo sono perché ho una buona sensazione per tutto quanto e anche se non sono un’indovina e non sono in grado di fare previsioni esatte, so che…

Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

(Alan Kay)

Ecco svelata la ragione della mia calma! Il motivo è che la mia fantasia aspettava da tempo questa sfida ed è ormai pronta a travolgere tutti gli ostacoli sulla mia strada con la forza di un uragano:

E adesso non mi resta che salutare la rete per il resto della giornata e mettere in pratica i miei propositi… Noi ci risentiamo domani, nel frattempo, godetevi il sole e fatevi ispirare, amici virtuali!

One Comment

Leave a Reply